Maria

Maria ci insegna vivere guardando a Dio. Ci insegna ad adorare Dio, il Suo Figlio, che per Amore si dona a noi. Ci insegna a contemplarlo e a lodarlo per tutte le meraviglie.

Non stacchiamoci da Gesù.

Questo è il periodo in cui il principe di questo mondo si scatena.
Trova in noi terreno fertile. Non stacchiamoci da Gesù.
Partecipiamo all’Eucaristia, andiamo a messa, anche se siamo in ferie. Gesù non va in ferie, è sempre con noi.
Buona serata amici.

La forza dello Spirito Santo

Tutti i cristiani infatti, dovunque vivano, sono tenuti a manifestare con l’esempio della loro vita e con la testimonianza della loro parola l’uomo nuovo, di cui sono stati rivestiti nel battesimo, e la forza dello Spirito Santo, da cui sono stati rinvigoriti nella cresima; sicché gli altri, vedendone le buone opere, glorifichino Dio Padre e comprendano più pienamente il significato genuino della vita umana e l’universale legame di solidarietà degli uomini tra loro. (AG 11)

DIACONO ONTOLOGICAMENTE UN ALTRO CRISTO SERVO

Omelia di Mons. Moraglia, Patriarca di Venezia sulla figura del diacono. Il primo elemento è la vocazione, il cui «autore è il Signore Gesù, che vi ha chiamati e accompagnati passo dopo passo: la vocazione non è una nostra iniziativa ma una nostra risposta, un dono che non ci siamo dati». Se l’avere una chiara more

La profondità del cuore

“Quando siete felici guardate nella profondità del vostro cuore e scoprirete che ciò che ora vi sta dando gioia è soltanto ciò che prima vi ha dato dispiacere. Quando siete addolorati guardate nuovamente nel vostro cuore e vedrete che in verità voi state piangendo per ciò che prima era la vostra delizia.” Kahlil Gibran