Gesù al centro della vita Riflessioni personali

Antonino Francesco Maria Maiorana

V domenica di Pasqua – C

1 min read

Oggi la liturgia ci invita ad essere veri discepoli di Cristo e ad accogliere l’insegnamento che ci viene dato attraverso “il Comandamento nuovo”.

Invochiamo lo Spirito Santo affinché produca in noi i frutti dell’amore, della pace e della gioia.

Gesù, per farci comprendere l’unione che deve esserci tra noi e lui, L’amore dei discepoli è possibile perché sono stati preceduti dall’amore di Gesù: «Noi amiamo, perché egli ci ha amati per primo»

Manifestiamo il nostro impegno a vivere in comunione d’amore con Dio e con i fratelli, divenendo umili testimoni di Cristo.

Preghiamo il Signore di infonderci costantemente la sua linfa divina, affinché intensifichi la nostra unione al lui realizzata dal battesimo.

PREGHIERA

Quando l’amore ti chiama, seguilo, anche se ha vie ripide e dure.

Quando dalle sue ali ne sarai avvolto, abbandonati a lui; anche se la sua lama potrà ferirti.

Quando ti parla, credigli, anche se la sua voce potrà disperdere i tuoi sogni.

Perché più l’amore ti colpirà, più tu maturerai.

Perché l’amore non deve dar nulla, se non se stesso, né coglier nulla, se non da se stesso.

Perché amarsi l’un l’altro, non è far dell’amore una prigione.

Perché l’amore non possiede, né deve essere posseduto.

Perché l’amore basta all’amore.

Amen

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Cookie PolicyPrivacy Policy